Visita Marrakech: le 15 migliori cose da vedere e da vedere

Marocco Marrakech

Partirai presto per il Marocco ? Non sai cosa fare in Marocco ? Proverò a rispondere alla domanda per aiutarti a preparare il tuo itinerario in questo bellissimo paese. Il semplice nome del Marocco evoca profumi di spezie disposti in piccole piramidi colorate lungo le animate strade dei souk, in una cornice di lussureggianti giardini e porte in legno incise a mano, questa è l'autenticità del Marocco per me. Ma il Marocco è più di questo! 😉
Per preparare il tuo progetto per il tour Marocco ti raccomando toursmarocco.it propone itinerari da 3 a 15 giorni del percorso che ti permettono di scoprire il Marocco
È necessario lasciare i quartieri turistici per scoprire i segreti e sapere come lasciare una piccola avventura. Tra mare e montagna, deserto e valli, il potenziale del paese è innegabile per i viaggiatori. Puoi optare per un trekking in Marocco o anche noleggiare un'auto in loco e visitare da soli. Tutto è possibile in Marocco!

Visita Marrakech in 15 passi ?

  • Ammira il tramonto su un tetto intorno a piazza Jemma el Fna
  • Cena sotto gli stand della piazza Jemma el Fna
  • Dormire in un riad a Marrakech
  • Visita il giardino di Majorelle
  • Visita il Museo Yves Saint Laurent a Marrakech
  • Marrakesh in un sidecar, una visita insolita
  • Scopri i migliori spot di street-art a Marrakech
  • Shopping a Marrakech: alcune idee ricordo da portare indietro
  • Volare sopra la regione di Marrakech in mongolfiera all'alba
  • Relax: Hammam e massaggi, il momento di benessere presso l'Arab House
  • Camminare al mattino nel distretto della Kasbah
  • Visita la Casa della Fotografia e ammira il panorama dalla terrazza
  • Lascia un giorno nella valle dell'Ourika
  • Prendi un taxi a Marrakech: sì, è anche un must!
  • Goditi la cucina marocchina a Marrakech
  • Esplorazione delle dune di Merzouga

Salam Alaikoum! Anche se Marrakech non è certamente la città più autentica del Marocco, è ancora una delle destinazioni preferite per disconnettere solo 2 ore e 30 minuti dalla Francia per un weekend di 2- 3 giorni. Questa è la decima volta che vengo qui e alla fine riscendo sempre la città rossa ... Questa volta sono andato in gita a Marrakech in collaborazione con il sito Le Voyage per elencare i miei preferiti e altre cose da vedere e da vedere. Dormite in un riad tradizionale, cenate in Jemma El Fna, ammirate il tramonto da un tetto della Medina sorseggiando un tè alla menta, rilassatevi nell'hammam, cacciate l'arredamento nei souk e a casa. creatori, per rinfrescarsi nei giardini verdi, e così via; questa è la ricetta base per un buon fine settimana a Marrakech! Ma c'è ancora di più da scoprire ...

Ammira il tramonto su un tetto intorno a piazza Jemma el Fna

Se arrivi alla fine del dopo-mini a Marrakech, allora ti consiglio di iniziare il tuo soggiorno ammirando il tramonto sulla terrazza del Grand Balcon affacciato su Jemma El Fna e offrendo una vista (la più bella) a 180 ° nella vivace piazza e sulla moschea Koutoubia. Con contro non aspettatevi di gustare il miglior tè alla menta ... E sì, non possiamo avere tutto!
Al tramonto c'è una folla, quindi programmate di venire presto (almeno un'ora prima) per avere un posto in prima fila e godervi il panorama.

Cena sotto gli stand della piazza Jemma el Fna

Poi ti consiglio di cenare in fuga sugli spalti situati al centro della piazza. Ti avverto, sarai alpagueso da molte persone, ma è il gioco! Sono andato a stare in piedi 42, gestito da Rachida, l'unica donna nella piazza che gestisce una stalla. Una sorpresa! Scelta: tajine, couscous (venerdì), spiedini misti, costolette, insalata marocchina, ecc ...

Dormire in un riad a Marrakech

Se sei d'accordo, se vieni a Marrakech, è ancora più divertente e autentico dormire in un riad tradizionale, specialmente se vieni in coppia! In alcuni di essi è quasi un piccolo palazzo di mille e una notte ... Molti sono verdi, con un laghetto, una fontana o una piscina nel cuore del patio e una bella terrazza per ammirare i tetti della medina.
La decorazione può variare da un arredamento all'altro ... E sì, alcuni hanno più gusto di altri! Può andare dal riad kitsch multicolore al riad con un arredamento elegante, raffinato e una capigliatura contemporanea ma ancora di ispirazione orientale. Questo è stato in particolare il caso di Riad Danka, una gemma dove ho soggiornato per tre notti. Si trova nel cuore della medina a 30 metri da Place des Epices. Contare per questo circa 140 € / notte.
Ho anche dormito nel riad Al Anouwar, che si trova Bab Hmer, ancora nella medina ma un po 'fuori mano in una zona meno turistica. La posizione è inferiore al riad Danka, ma il rapporto qualità-prezzo è corretto. Conta qui 60 € / notte.
Se vieni con i bambini piccoli come una famiglia, allora potrei suggerire di optare per un hotel con più servizi e attività per i bambini. Privilegio nel centro di Marrakech piuttosto che nel quartiere della Palmeraie perché sarete davvero eccentrici per il colpo di stato (da 10 a 15 minuti in taxi)
E se vuoi vivere un'esperienza unica in occasione di un compleanno o di un altro evento, ti suggerisco di offrirti o di offrirti una notte in un posto eccezionale come La Mamounia, il palazzo Es Saadi, il Namaskar Palace o il famoso Royal Mansour, considerato uno degli hotel più belli del mondo. Puoi leggere qui il mio articolo sul Royal Mansour
In ogni caso, a Marrakech, c'è qualcosa per ogni budget e ogni gusto!

Visita il giardino di Majorelle

Visita il giardino di Majorelle

Questo è il passo essenziale per un viaggio a Marrakech! In ogni caso, riguardo a me, in ciascuno dei miei viaggi faccio un passaggio di un'ora nel Jardin Majorelle. Questo è uno dei siti più visitati della città (600 000 visitatori all'anno) e c'è spesso una folla, motivo per cui ti consiglio di venire in apertura la mattina presto per goderti di più da questa piccola oasi di pace.
Il sito creato dal pittore Jacques Majorelle nel 1931 è noto per il suo giardino verde che ospita circa 3.000 specie di piante su un ettaro. C'è una piantagione di bambù, cactus, palme, bouganville, banani, cipressi e molti altri. Una grande varietà di piante esotiche provenienti da tutto il mondo durante i viaggi del pittore. Ci sono anche piccoli canali che attraversano il giardino e sfociano in un grande stagno con una fontana dove si possono vedere ninfee e fiori di loto. Ma il Giardino Majorelle è anche noto per questa bella villa in stile moresco e blu art deco, che è anche chiamato blu Majorelle.
L'ambiente è rilassante e rigenerante è una buona idea, soprattutto quando vieni dalla rumorosa medina!
Prima di partire, non perdere una visita al museo berbero. Scopriamo gioielli e costumi d'epoca, impariamo anche molto sulla cultura berbera e sulla conoscenza ancestrale.

Visita il Museo Yves Saint Laurent a Marrakech

Appena usciti dal Jardin Majorelle, vai a 20 metri sulla sinistra per il nuovo museo Yves Saint Laurent che ha aperto solo un anno fa. Gli appassionati di moda saranno felici! Ci sono le creazioni di designer più famose, le foto di modelli e sfilate di moda, oltre a una serie di fotografie di Catherine Deneuve. Ma alla fine quello che mi ha più entusiasmato è l'architettura contemporanea (e l'influenza marocchina) dell'edificio. Le curve sono eleganti, ci sono bei volumi e la miscela di materiali è armoniosa.

Marrakesh in un sidecar, una visita insolita

Riconoscere che è abbastanza insolito, giusto? Sì, per due anni la compagnia Marrakech Insiders offre di visitare Marrakech in un sidecar per 3 ore, accompagnato da una guida (e autista) che ti porterà alla scoperta degli angoli della medina e dei quartieri più moderni come Gueliz, Svernamento e il palmeto. Già conoscendo bene la città, ho proposto di fare una visita un po 'diversa, questa volta sotto l'angolo street-art 🙂 Le sensazioni sono grandiose, puoi sgattaiolare in giro e l'approccio è amichevole con gli abitanti dei quartieri. È sicuro che non passiamo inosservati!

Scopri i migliori spot di street-art a Marrakech

Sono passati due anni da quando vediamo sempre più street art a Marrakech ed è proprio in occasione di questo viaggio in sidecar nella città rossa che ho potuto scoprire una grande parte . Devi sapere che la giovane crescita artistica e creativa è spinta recentemente dalla Fondazione Montresso che si occupa in particolare del famoso Jardin Rouge, una residenza di artisti contemporanei unica nel suo genere, situata sulla strada di Fès, una ventina di chilometri da Marrakech.

Ecco i diversi spot di street-art scoperti a Marrakech:

Il "Gouzous" dell'artista Jace Questi sono piccoli personaggi creati e messi in scena sottilmente da questo famoso artista di strada. Ci sono 14 strutture nei luoghi meno turistici della medina di Marrakech e ho visto una grande parte di loro nel quartiere ebraico della città vecchia (La Mellah)

Il ritratto gigante di Hendrik BEIKIRCH

Questo artista di strada tedesco è noto per i suoi enormi ritratti a muro realizzati nelle più grandi città del mondo dopo gli incontri durante i suoi viaggi. Dal 2014, su iniziativa della Fondazione Montresso, Hendrik ha lanciato il progetto "Tracing Morocco", una serie di lavori XXL che mettono in evidenza gli artigiani marocchini, sempre più minacciati di modernizzazione e industrializzazione. Ci vediamo vicino alla stazione di Marrakech per ammirare questo gigantesco ritratto!

Perdersi per le strade di Gueliz

Poi ti consiglio di andare in posti diversi a Gueliz per ammirare l'arte di strada. C'è la strada Sì Errabia dove puoi vedere diverse opere su un grande muro, tra cui un'altra bellissima, questa volta diretta da Morran ben Lahcen.

Shopping a Marrakech: alcune idee ricordo da portare indietro

Non puoi lasciare Marrakech senza riportare alcuni ricordi del tuo soggiorno. Ce n'è per tutti i gusti e tutti i budget! Puoi comprare piccole cose commerciando nei souk della Medina (babbucce, servizio da tè, oggetti decorativi, piatti, ecc ...).
Vi è una crescente evidenza che l'artigianato tradizionale sta cedendo il passo a più oggetti contemporanei o moderni, ma sempre con questa ispirazione locale (e il know-how).
Attiro la tua attenzione sul fatto che la contrattazione deve rimanere un piacere e non un incubo ... Non cercare di ottenere il prezzo più basso possibile. Acquista al prezzo che pensi sia buono. Se il caso non è fatto tan pipì

Volare sopra la regione di Marrakech in mongolfiera all'alba

Era la prima volta che facevo un volo in mongolfiera ... un'esperienza sensazionale e indimenticabile! Tutto inizia alle 6:30 del mattino quando un 4 × 4 mi ha raccolto alla rotonda dei Place Tinsmiths. 40 minuti dopo, sono arrivato in campagna sul sito di Ciel d'Afrique, la compagnia che ha organizzato voli in mongolfiera da oltre 20 anni. Dopo un benvenuto con caffè e tè alla menta, vado al briefing generale, prima di assistere finalmente al gonfiamento del pallone. È quindi tempo di salire nel grande cestino che può ospitare una dozzina di persone. Il pilota è coscienzioso e professionale. Al decollo comunica con altri piloti di pallone tramite walkie talkie, analizza il tempo, la velocità, la posizione tramite una batteria di apparecchiature elettroniche a bordo.
E lì, il silenzio ...
Questo è abbastanza sorprendente perché non c'è rumore, è il silenzio assoluto. Saliamo fino a 500 metri sul livello del mare, godiamo di una vista eccezionale sulle montagne da un lato e paesaggi desertici dall'altro. I colori cambiano a poco a poco, poi improvvisamente cominciamo a vedere le prime raffiche di sole che si levano dietro i rilievi. È magico!
Dopo 45 minuti di volo, siamo atterrati qualche chilometro più lontano della zona di partenza. Per la durata del volo, siamo stati seguiti da 4 × 4 che ci hanno ricevuto all'arrivo e che hanno gestito tutto lo smantellamento dell'attrezzatura per poi tornare al campo base. Una volta arrivato fui trattato per una ricca colazione sotto una tenda berbera e la consegna di un certificato di volo.

Visita e scopri facilmente il deserto marocchino

Scopri il deserto, sembra subito molto complicato! Diciamo che dobbiamo essere molto attrezzati per prepararlo con mesi di anticipo e ci vogliono diverse settimane per arrivarci. Buone notizie: il deserto di Merzouga nel sud del Marocco è facilmente accessibile: poche ore in 4 × 4 da Errachidia sono sufficienti per unirmi a me con magnifiche dune a perdita d'occhio. Si può facilmente e dormire: le famiglie locali Tuareg hanno costruito piccoli campi nelle dune per accogliere i visitatori (è discreto e si fondono bene con il paesaggio). Il vantaggio del deserto di Merzouga è che è abbastanza grande da avere la sensazione di essere in un grande deserto, senza essere eccessivo e ostile come il Sahara ... molto più complicato da esplorare. Ciò che è incredibile è che dalla Francia un soggiorno di 4 giorni è sufficiente per scoprire e dormire nel deserto. Ovviamente ti consiglio vivamente di trascorrere almeno una settimana nella regione o di integrarti durante un viaggio in Marocco.